Case passive

Realizza insieme a noi la tua casa passiva.

La casa passiva è un’abitazione che assicura il benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna all’edificio, dove il riscaldamento non è ottenuto mediante un normale impianto “attivo” a consumo energetico, bensì tramite tutte quelle che vengono chiamate fonti passive di calore: l’irraggiamento solare, il calore generato internamente all’edificio, l’inerzia termica. Molto importanti sono i fattori come l’isolamento termico, l’assenza di ponti termici, l’elevata impermeabilità all’aria, il controllo della ventilazione naturale e della ventilazione controllata a recupero energetico.

Significative sono anche le caratteristiche morfologiche dell’edificio, l’esposizione della casa e la forma, preferibilmente compatta così da disperdere meno calore a parità di volume. L’efficacia dell’isolamento termico di tutto l’involucro permette di conservare calore all’interno in inverno e di non farlo entrare in estate.

Nexthaus - Case passive

Nexthaus - Case passive

I requisiti generali che caratterizzano una casa passiva possono essere riassumibili in quattro punti:

– Fabbisogno energetico primario non superiore a 120 kWh/(mq a)
– Fabbisogno energetico utile per riscaldamento inferiore a 15 kWh/(mq a)
– Fabbisogno energetico utile per raffrescamento inferiore a 15 kWh/(mq a)
– Tenuta all’aria di n50<0,6 h

La perdita di calore attraverso le pareti esterne dell’edificio viene minimizzata attraverso l’impiego di materiali isolanti. La trasmittanza termica deve raggiungere il valore di 0,10 sino a 0,20 W/m²K.
Le alte temperature delle superfici interne dell’involucro esterno (pareti a contatto con l´ambiente) permettono di ottenere un piacevole sensazione di comfort. In estate l´efficiente coibentazione permette di avere temperature più basse.